Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

'Nessuno si salva da solo' di Margaret Mazzantini

Immagine
Sapevo dentro di me che un libro che ci attrae tra tanti sullo scaffale di una libreria lo fa per un motivo ben preciso. È come se su di esso si accendesse una luce magnetica che lo rende libro tra una serie di parallelepipedi accuratamente impilati.  Tutto il resto è buio e quella luce diventa più forte quando apriamo la copertina e leggiamo la trama.  In quel momento, diventiamo consapevoli del fatto che il libro ha scelto proprio noi, in mezzo ai corpi occhialuti e stralunati che popolano gli scaffali, e non viceversa.
Questo romanzo è stato come una lampadina accesa su un pensiero ancora inconsapevole, che covava già da tempo nella mia mente. I libri che leggiamo ci piacciono solo se li leggiamo nel momento giusto. Perché riconosciamo alcuni luoghi descritti; perché la trama ci evoca qualcosa di familiare; perché gli stati d'animo riportati hanno popolato la nostra emotività; perché le vicende sono nostre o semplicemente perché diventiamo noi i protagonisti della storia. Avevo gi…